RO' skinwear

RO’skinwear, quando la moda diventa arte da indossare

 

Alla Milano Fashion Week, durante l’ultimo White Show che si è tenuto dal 22 al 25 febbraio 2019, ampio spazio è stato dato alle collezioni donna autunno/inverno 2019/2020. Oltre 550 sono stati gli espositori che hanno presentato le novità del settore ai buyer ed agli addetti di settore che, nei giorno dell’evento, hanno affollato il salone di Via Tortona.

Presente all’evento anche l’azienda romana RO’skinwear, con la nuova collezione che colpisce per ricercatezza ed eleganza, accompagnata dagli “evergreen” presentati anche in occasione nell’esclusivo evento di premiazione GDD Fashion Week di Roma. I capi RO’skinwear si caratterizzano per essere una seconda pelle sulla donna. Sono capi esclusivi realizzati prevalentemente in tulle semitrasparente con stampe grafiche multicolore a motivi ed ornamenti che richiamano tatuaggi, dediche, poesie e mantra che celebrano la positività e la felicità.

Il lavoro di RO’Skinwear è il frutto di una competenza ventennale nel campo della moda e del design. Il prefisso RO’ è una vera e propria ode al futuro – ci fa sapere  la responsabile del brand – Mi innamoreRO’ è il desiderio più bello che si possa augurare, ed indossando un capo RO’skinwear lo si fa scegliendo la raffinatezza di un prodotto senza tempo con un occhio attento alla moda, al design ed alla versatilità, ma soprattutto in totale contrapposizione con il “Fast Fashion”. 

Ogni capo Ro’Skinwear viene curato in tutto il processo produttivo, dall’idea, passando alla realizzazione fino al packaging esclusivo di vendita. Ogni indumento diventa quindi una vera e propria opera d’arte ammirabile a 360 gradi e questa idea piace così tanto al mercato internazionale che il brand Ro’Skinwear si è affermato nei negozi di target medio-alto presenti in Austria, Germania, Svizzera, Francia, Belgio, Lussemburgo, Olanda, Taiwan a rappresentare il vero Made in Italy.

RO’SKINWEAR: DA WHITE MILANO L’APPELLO AD ESSERE PIU’ UMANI

Si è appena conclusa la settimana della Moda Donna di Milano dedicata alle collezioni primavera/estate 2020 e, tra gli innumerevoli eventi in programma disseminati per tutta la città, immancabile è stato l’appuntamento con il White Show, il marketplace del fashion system aperto a buyer ed addetti di settore che si struttura su una superficie espositiva di 23mila m2 in zona Tortona.

Quale migliore occasione, se non quella del White Show per divulgare messaggi positivi al mondo intero: lo ha fatto il brand d’abbigliamento e accessori RO’skinwear che, oltre a presentare la nuova collezione ha lanciato l’iniziativa “Humanity and Love” invitando tutti i visitatori a lasciare un messaggio positivo su una cartolina che è stata veicolata sui social del brand e potrebbe anche diventare il mood della prossima collezione. 

RO’skinwear nasce dall’idea di Rox Fedele, nata a Roma da madre siciliana e padre napoletano. Da entrambi eredita le doti artistiche che la porteranno a vivere una vita all’insegna dell’eclettismo: stilista, pittrice, disegnatrice, ma anche cantautrice e attrice. 

Da 25 anni lavora nel campo moda, della grafica e del Design vantando collaborazioni con grandi aziende del panorama internazionale. Ha insegnato disegno di calzature e Disegno di Tessuto presso l’Accademia di Costume e di Moda di Roma, dove si è diplomata, e presso l’istituto di Design di Napoli.

Ogni capo RO’skinwear viene curato in tutto il processo produttivo, dall’idea, alla realizzazione fino al packaging esclusivo di vendita. Ogni indumento diventa quindi una vera e propria opera d’arte ammirabile a 360 gradi.

Del resto la mission di RO’skinwear è racchiusa anche nel suo claim: “Every woman is an endless world – Ogni donna è un mondo senza fine”, un pensiero dettato dal desiderio di rispetto e di valorizzazione della figura femminile celebrata con positività e felicità. 

Il tema della nuova collezione è incentrato sui proverbi, le piccole perle di saggezza tramandate per via orale da generazioni in generazioni, trovano ora spazio su stampe in tulle che dipingono il corpo della donna quasi come una seconda pelle. Dalle maglie alle gonne, ogni pezzo firmato RO’skinwear è un prodotto unico ed esclusivo, dai colori accesi e dall’anima pop.

I capi RO’skinwear recentemente sono stati anche protagonisti dell’ultima edizione della GDD Fashion Week svoltasi presso il MACRO di Roma. 

Articolo di Settimio Martire

RO'skinwear: quando l'arte si unisce alla moda

 

 

 

Quando è stato costituito il brand? “RO’skinwear si è mostrato per la prima volta al pubblico in occasione del WHITE di Milano nel febbraio del 2017. La capsule era composta da pochissimi articoli, dieci t-shirt, cinque leggings e otto foulard in seta. Avevamo affittato un piccolo showroom su via Tortona e appena abbiamo cominciato ad appendere le magliette allo stand in fase di allestimento, abbiamo notato la reazione positiva della gente che passava. Nella stessa occasione si sono innamorati del progetto quelli che sono attualmente i nostri agenti per la Germania e i nostri agenti per il centro Italia. E così ha preso il via questa avventura che stagione dopo stagione sta conquistando nuovi territori e nuovi clienti: questa è la più grande soddisfazione.”

ro_skinwear-560 copy

Quale è la filosofia alla base del brand e del suo disegno imprenditoriale? “Il brand RO’skinwear è nato e con un progetto ben preciso: unire l’arte alla moda. L’intento era quello di creare un prodotto che potesse trasmettere positività, allegria. RO’skinwear è un prodotto senza tempo: le nostre t-shirt devono restare nell’armadio per sempre e stare a guardare le mode che passano, sono una seconda pelle dalla quale è davvero difficile separarsi.”

ro_skinwear_ss19-332 copy 

Il naming del brand ha un significato particolare? “In RO’ ognuno può leggere ciò che vuole: un diminutivo o anche semplicemente un piccolo nome. In italiano è anche il suono del nostro “futuro” come ad esempio “m’innamorerò, mi vestirò… è  un messaggio di positività per guardare al domani, non trovi?!”

 Qual è la mission del brand?“La mission del brand è molto semplice: essere onesti con il nostro pubblico. Il nostro prodotto è tutto Made in Italy, nasce per cercare di salvaguardare quello che di bello ha da offrire il nostro paese che per quanto riguarda la moda non ha avuto mai nulla da invidiare a nessuno in tutto il mondo. Noi cerchiamo di rendere l’acquisto di un nostro prodotto un’esperienza di bellezza e attenzione al cliente: un cartellino che racconta una storia, un packaging che non viene quasi mai gettato via. Per noi RO’skinwear è arte, è gioia: è un modo di indossare qualcosa e dire al mondo quanto è bella la vita e con RO’skinwear puoi dirlo ogni giorno in un modo differente.”

 

A quale target di clientela si rivolge il brand? “RO’skinwear è un prodotto che sta bene a tutti. Certamente chi indossa RO’skinwear non ha paura di essere al centro dell’attenzione. Un prodotto RO’ si riconosce da lontano.”

ro'skinwear 

Progetti per il futuro? “Progetti?  Ovviamente tanti, ma ci muoviamo con cautela. Siamo ancora una piccolissima azienda familiare e dobbiamo crescere gradualmente. Si però pensi che dopo solo quattro stagioni RO’skinwear è distribuita in Germania, Austria, Svizzera, Francia, Belgio, Lussemburgo, Olanda, Taiwan e, naturalmente, in Italia.”

678_0_5214541_164429-2

Attualmente dove possiamo trovarti e acquistare i prodotti? “Siamo presenti in più di centocinquanta punti vendita sparsi in Europa. Per qualsiasi informazione ci si può rivolgere direttamente a noi e saremo felici di dare le informazioni necessarie. Ci potete – inoltre – contattare tramite sito (www.ro-skinwear.com) su instagram (ro_skinwear) o Facebook.”